Biking Gal – Nivolet Bike Day 2024

Il 29 Giugno 2024 si svolgerà il “Biking GAL – Gran Paradiso – Nivolet Bike Day 2024”: una ciclo pedalata non competitiva in libera circolazione su strada asfaltata.

Sabato 29 giugno la strada che da Ceresole Reale porta in cima al Colle del Nivolet sarà riservata ai ciclisti che vorranno percorrere la salita in completa assenza di automobili e mezzi motorizzati.

Per i primi 200 partecipanti che comunicheranno la loro partecipazione tramite il form al fondo della pagina è prevista una consumazione offerta dal Parco Nazionale del Gran Paradiso presso il Rifugio Savoia.

Per percorrere la salita è necessario indossare il casco protettivo per motivi di sicurezza e si raccomanda una velocità moderata in discesa.

Non è previsto un orario di partenza preciso, chi vorrà potrà percorrere autonomamente la salita che sarà chiusa per tutto il giorno al traffico veicolare.

I partecipanti dovranno attenersi alle norme di circolazione stradale vigenti sulle singole tratte percorse e tutti i partecipanti dovranno obbligatoriamente rispettare il Codice della Strada per garantire un sicuro svolgimento della manifestazione.

La giornata rientra all’interno delle cinque giornate di chiusura totale della strada ai mezzi motorizzati, promosse dal Parco Nazionale del Gran Paradiso, per sensibilizzare l’uso di mezzi alternativi per percorrere e scoprire il Parco in maniera più rispettosa dell’ambiente.

Tutti i partecipanti saranno tenuti al rispetto dell’ambiente attenendosi alle norme di comportamento consultabili sul sito del Parco Nazionale del Gran Paradiso al seguente link.

Gli organizzatori non si assumono alcuna responsabilità per eventuali incidenti o danni a cose e persone che si verificassero prima, durante o dopo l’evento. La partecipazione al “Biking GAL – Gran Paradiso – Nivolet Bike Day 2024” avviene a proprio rischio. Con la partecipazione il ciclista rinuncia ad ogni diritto di querela, anche contro terzi, contro il C.O. e tutte quelle persone fisiche e giuridiche coinvolte nell’organizzazione della manifestazione.

Per maggiori informazioni consulta il regolamento.

Non è prevista iscrizione, ma se vuoi rimanere in contatto con noi, compila il form.

Percorso

Dati tecnici

Partenza e arrivo- Ceresole Reale 1.600m
Punto più alto: Colle Nivolet 2.612 m
distanza: 38 km
dislivello: 1.200 m
pendenza media salita: 6,5%

La strada verrà chiusa da Chiapili di sotto (1667m), piccolo borgo rurale presso il quale si entra nel parco nazionale del Gran Paradiso.

Superato il primo borgo, la salita diventa improvvisamente dura e con due tornanti si sale a Chiapili di sopra (1754m); subito dopo la strada cambia, la pendenza diventa molto ripida e si comincia ad attaccare, con numerosi tornanti, una parete rocciosa abbandonando il fondovalle.

Dopo alcuni chilometri di ascesa si superano le poche rustiche case raggruppate intorno alla chiesetta della Madonna della Neve e si raggiunge la diga che dà vita al lago Serrù (2275m), di proprietà dell’azienda elettrica municipale di Torino, che ha rappresentato il punto di arrivo della 13a tappa Pinerolo – Ceresole Reale di 196 Km del Giro d’Italia 2019, disputata venerdì 24 maggio 2019.

Da qui si snoda un percorso più pedalabile che attraversa i prati dell’Alpe Agnel (2329m); una breve e ripida discesa conduce ad un secondo laghetto artificiale, il lago Agnel (2295m), sulla cui diga transita la strada.
Si riprende a salire con più decisione per affrontare una serie di tornanti che consentono di superare la parete che sovrasta il lago Agnel; dopo una curva panoramica si raggiunge finalmente il Colle del Nivolet, ampia sella cosparsa di macigni rocciosi aperta tra la punta Basey (3338m) ad ovest e le caratteristiche rocce del Nivolet (2760m) ad est.

  • Dati tecnici
    • Facci sapere se sarai dei nostri